Personaggi di Shrek - Wikipedia stivali di cristallo

Personaggi di Shrek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Vai a: navigazione , ricerca

1leftarrow blue.svg Voce principale: Shrek (serie di film) .

Una scena del terzo film . Da sinistra: il Lupo cattivo, Pinocchio (di spalle), i tre porcellini e Zenzy

Questa voce contiene l'elenco dei personaggi presenti nella saga cinematografica Shrek .

Indice

Personaggi principali [ modifica | modifica wikitesto ]

Shrek [ modifica | modifica wikitesto ]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Shrek (personaggio) .

Attore: Stefano Loparco

Doppiatore originale : Mike Myers Doppiatore italiano : Renato Cecchetto

Ciuchino [ modifica | modifica wikitesto ]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Ciuchino . Doppiatore originale : Eddie Murphy Doppiatore italiano : Nanni Baldini

Principessa Fiona [ modifica | modifica wikitesto ]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Principessa Fiona . Doppiatore originale : Cameron Diaz Doppiatore italiano : Selvaggia Quattrini

In più sono presenti una bambina, una ragazza e un'adulta che interpretano il personaggio di Fiona nei musical.

Gatto con gli stivali [ modifica | modifica wikitesto ]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Gatto con gli stivali (Shrek) . Doppiatore originale : Antonio Banderas Doppiatore italiano : Massimo Rossi (solo in Shrek 2), Antonio Banderas

Draghessa [ modifica | modifica wikitesto ]

Draghessa (o Dragona, come la chiama Fiona all'inizio di Shrek 2 ) è il terribile mostro sputafuoco che nel primo film teneva segregata Fiona all'interno di un angusto maniero. Inizialmente si credeva che fosse un maschio ma, quando riesce ad intrappolare Ciuchino (mentre Shrek era arrivato alla stanza della Principessa), si rivela essere in realtà una femmina dagli occhi verdi, le labbra truccate e le squame di colore rosa-fucsia, che rimane molto colpita dai complimenti dell'asino circa il suo fascino. Così, invece di mangiarlo, se ne innamora a prima vista. A differenza di tutti gli altri personaggi non parla, ma riesce a farsi comprendere. Inizialmente cattiva, la draghessa si rivela successivamente molto dolce e affettuosa nei confronti di Ciuchino, capace di veri sentimenti. È diventata anche una fedele alleata di Shrek e di Fiona e ha aiutato i due orchi in più di una occasione, mangiando Lord Farquaad e schiacciando Azzurro con una torre. Inoltre ha sposato Ciuchino e ha partorito ben sei cuccioli avuti da lui, tutti metà asino e metà drago. Dopo la nascita degli orchetti di Shrek, le due famiglie saranno sempre più legate ed unite tra loro diventando praticamente un'unica grande famiglia.

Omino di Pan di Zenzero [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Conrad Vernon Doppiatore italiano : Fabrizio Apolloni

L'Omino di Pan di Zenzero ( The Gingerbread Man ), anche noto come Zenzy ( Gingy ), è un biscotto parlante di pan di zenzero che fa apparizioni minori in tutti i film. È tratto dalla fiaba L'omino di pan pepato . È stato plasmato e sfornato dall'Uomo Focaccina (che si può considerare suo padre). È socievole, buono, tenero e uno dei personaggi più simpatici e divertenti della saga ma allo stesso tempo è anche abbastanza irascibile. Nel terzo film, quando Uncino (alleato di Azzurro) minaccia di ucciderlo, vengono mostrati flashback del suo passato: ha studiato in una scuola per biscotti viventi e si era anche sposato (la moglie però è stata mangiata, come possiamo vedere in Shrekkati per le feste ).

Arthur Pendragon [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Justin Timberlake Doppiatore italiano : Flavio Aquilone

Arthur "Artie" Pendragon è il cugino adolescente di Fiona, ed ignaro successore del re Harold, dato che Shrek e Fiona non intendono assolvere tale compito. Ex studente di Worcestershire, prima che Shrek, Ciuchino ed il Gatto lo andassero a prelevare per portarlo nel regno di Molto, molto lontano , Artie sembra essere la vittima preferita di bulletti e prepotenti nella sua scuola (ma anche dei "nerd"), i quali lo deridono e lo considerano uno sfigato. È buono, sensibile, gentile, intelligente, giudizioso ma anche molto timido e ingenuo, inizialmente ritroso nei confronti di Shrek e spaccone quando comunica ai suoi compagni di scuola che lui diventerà monarca. Si scopre che è stato abbandonato dal padre. Grazie alla sua amicizia con Shrek, diventa più saggio e accetta di diventare un re responsabile. Compare soltanto in Shrek Terzo , benché fosse originariamente presente anche in alcune scene, successivamente cancellate, di Shrek e vissero felici e contenti . Il suo cognome è un riferimento a Uther Pendragon , leggendario re della Britannia e padre di re Artù.

Pinocchio [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Cody Cameron Doppiatore italiano : Corrado Conforti

Come il suo alter ego della fiaba omonima, Pinocchio è un burattino di legno costruito da Geppetto , e condannato a non poter mentire pena l'allungarsi del proprio naso. Compare in tutti i film della serie. Nel primo viene consegnato dal padre alle guardie di Lord Farquaad, che lo giudicano "giocattolo indemoniato". Nel secondo film aiuta Shrek nella propria missione, nel terzo viene imprigionato da Azzurro, mentre nel quarto film si scopre che gestisce una libreria a Molto, molto lontano . È intimamente buono e socievole, anche se non molto sincero. In tutti i film dice in qualche scena ''Sono un ragazzo vero'', ''Io non sono un ragazzo vero'' o ''Fatemi diventare un ragazzo vero!''. E', insieme al Lupo, ai Tre Porcellini, ai tre topini ciechi, a Zenzy, a Ciuchino e al Gatto Con gli Stivali, uno dei amici ufficiali di Shrek.

Il lupo [ modifica | modifica wikitesto ]

Il lupo, ispirato sia da quello della favola di Cappuccetto rosso sia da quella dei tre porcellini , compare in tutti e quattro i film della serie. Costantemente vestito con una camicia da notte femminile (presumibilmente quella della nonna di Cappuccetto Rosso), e con l'abilità di soffiare molto forte, richiamo al lupo dei tre porcellini. A dispetto della sua tradizionale caratterizzazione, è un personaggio positivo e uno dei tanti amici di Shrek.

Celeberrimo il suo "Che vuoi?" nel primo film mentre si trova nel letto di Shrek e all'inizio di Shrek 2 quando Azzurro lo scambia per Fiona.

I tre porcellini [ modifica | modifica wikitesto ]

I tre porcellini sono tre degli amici di Shrek e compaiono in tutti e quattro i film della serie. In Shrek 4-D vengono rivelati i loro nomi Ham ( prosciutto ), Sausage ( salsiccia ) e Bacon ( pancetta ). Nell'adattamento italiano hanno un pesante accento tedesco (probabile analogia con i fratelli Grimm ).

Celeberrima la sua battuta "Innescata!" quando liberano Shrek, il Gatto e Ciuchino dalle segrete in Shrek 2.

I tre topini ciechi [ modifica | modifica wikitesto ]

I tre topini ciechi, ispirati a quelli della filastrocca tre topini ciechi , ed in quanto ciechi vanno in giro con occhiali neri e bastone. Compaiono in tutti e quattro i film della serie, benché abbiano un ruolo piuttosto marginale.

Drughini [ modifica | modifica wikitesto ]

I drughini sono i sei [1] figli mutanti nati dall'unione di Ciuchino e la Draghessa. Sono dei cuccioli di mulo in grado di volare e sputare fuoco. I loro nomi sono Donkey Jr., Banane, Nocciolina, Cocco, Farfallas e la femmina Peanut. L'unico ad avere qualche segno di distinzione rispetto agli altri è Banane che ha gli occhi verdi e spesso starnutisce fuoco. Compaiono per la prima volta nel finale di Shrek 2 , e successivamente compaiono in tutti gli episodi successivi, benché il loro ruolo è molto marginale. Sono molto buoni e affettuosi.

Fergus, Farkle e Felicia [ modifica | modifica wikitesto ]

Fergus, Farkle e Felicia sono i tre figli neonati di Shrek e Fiona . Sono due maschietti (Farkle e Fergus) ed una femminuccia (Felicia). In Shrek e vissero felici e contenti viene rivelato che il nome Felicia è sempre stato molto amato da Fiona, anche nella realtà alternativa. Come i propri genitori, i tre piccoli orchi hanno la pelle verde e rispecchiano molte delle caratteristiche fisiche dei genitori. Compaiono ufficialmente alla fine di Shrek Terzo , benché già durante il film Shrek aveva fatto dei sogni sui suoi possibili figli. Hanno un ruolo abbastanza rilevante in Shrekkati per le feste e in Shrek e vissero felici e contenti , dove però non esistono nella realtà alternativa. Il film infatti comincia proprio con il loro primo compleanno. Sono molto amici dei drughini e giocano sempre insieme a loro.

Regina Lillian [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Julie Andrews Doppiatore italiano : Maria Pia Di Meo

La regina Lilian è la moglie del defunto re Harold [2] [3] e madre di Fiona . Compare per la prima volta in Shrek 2 e benché sorpresa si mostrerà molto più comprensiva della condizione della figlia, rispetto a quanto farà il marito, il re Harold. Quando alla fine del secondo film, Harold viene trasformato in un rospo , Lillian accetta la situazione, così come fece tanti anni prima e rivelando quindi che lei e il marito sono i protagonisti della favola Il principe ranocchio . Dopo essere diventata vedova in Shrek Terzo , rivelerà una forza fisica straordinaria, al punto di sfondare più pareti a testate. Compare, sebbene con un ruolo più limitato rispetto alle precedenti apparizioni, anche in Shrek e vissero felici e contenti .

Re Harold [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : John Cleese Doppiatore italiano : Giorgio Lopez

Re Harold era il re di Molto, molto lontano , marito della regina Lillian e padre di Fiona . È morto all'inizio di Shrek terzo . [2] [3] Harold compare per la prima volta in Shrek 2 , quando accoglie il ritorno a casa di sua figlia e del suo nuovo marito, non conoscendo il fatto che sono entrambi due orchi. Rispetto alla moglie, accetterà con difficoltà Shrek , al punto di assumere il gatto con gli stivali per assassinarlo e di finire in un fraudolento patto con la Fata Madrina. Alla fine della storia, re Harold svolgerà un ruolo importante per far riunire Shrek e Fiona, ma finirà per tornare ad essere ciò che era originariamente, ovvero un rospo parlante. Ciò nonostante la regina Lillian e tutti i sudditi di Molto, molto lontano accetteranno la nuova condizione del re.

Principesse [ modifica | modifica wikitesto ]

Cenerentola [ modifica | modifica wikitesto ] Doppiatore originale : Amy Sedaris Doppiatore italiano : Ilaria Latini

Cenerentola è una delle principesse amiche di Fiona . Così come per Biancaneve, il suo aspetto è in qualche modo ispirato a quello del personaggio presente nel film Disney . È caratterizzata come se si soffrisse di una qualche forma di disturbo ossessivo-compulsivo , dato che continua a pulire i pavimenti, rigorosamente inginocchiata a terra, ovunque si trovi, anche in carcere. Utilizza come arma la propria scarpetta di cristallo , lanciandola come un boomerang .

Biancaneve [ modifica | modifica wikitesto ] Doppiatore originale : Amy Poehler Doppiatore italiano : Barbara De Bortoli

Biancaneve è una delle principesse amiche di Fiona . Così come per Cenerentola, il suo aspetto è in qualche modo ispirato a quello del personaggio presente nel film Disney . È una ragazza di carattere piuttosto forte, ed in alcuni aspetti molto vanitoso. Ha la possibilità di utilizzare il proprio canto per comandare gli animali, sfruttando questa caratteristica come arma contro i nemici.

La bella addormentata [ modifica | modifica wikitesto ] Doppiatore originale : Cheri Oteri Doppiatore italiano : Laura Latini

La bella addormentata è una delle principesse amiche di Fiona . Soffre di narcolessia ed è in grado di addormentarsi in qualunque momento. Compare in un piccolo ruolo in Shrek 2 , citata dalla Fata Madrina, e più sostanzialmente in Shrek Terzo .

Raperonzolo [ modifica | modifica wikitesto ] Doppiatore originale : Maya Rudolph Doppiatore italiano : Giò Giò Rapattoni

Raperonzolo è una delle principesse amiche di Fiona , ma a differenza delle altre tradisce il gruppo, schierandosi al fianco di Azzurro. Di carattere vanitoso e snob, sembra essere particolarmente in antipatia con Biancaneve. Viene rivelato che è completamente calva.

Doris, la sorellastra brutta [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Larry King Doppiatore italiano : Mario Bombardieri

Doris è una delle sorellastre di Cenerentola, talmente brutta da poter essere scambiata per un uomo travestito (e ad aumentare i sospetti che sia realmente un uomo, il suo personaggio è doppiato da un doppiatore maschio in tutti gli adattamenti del film). Compare per la prima volta in Shrek 2 come barista della Mela avvelenata . A differenza del personaggio della favola a cui è ispirato, Doris è un personaggio positivo nella serie di film, che diventerà amica ed alleata del gruppo di Shrek.

Merlino [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Eric Idle Doppiatore italiano : Francesco Vairano

Merlino è lo svampito stregone ispirato al personaggio di Mago Merlino . Insegnante di magia ritirato per via di un esaurimento nervoso (che in realtà sembra avergli fatto perdere completamente il senno), a differenza del Merlino classico, il personaggio presente in Shrek è un mago poco abile ed ogni suo incantesimo sembra avere sempre effetti indesiderati. Compare soltanto in Shrek Terzo .

Celeberrime le sue frasi come "è organico" mentre mangia il suo piatto di sassi o quando Artie dice "è una scemenza" riferendosi al viaggio verso l'anima voluto da Merlino il quale gli risponde "Tu sei scemo".

Brogan [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Jon Hamm Doppiatore italiano : Alessandro Rossi

Brogan è un orco, braccio destro di Fiona nella realtà alternativa presentata in Shrek e vissero felici e contenti . Nonostante compaia per la prima volta nella realtà alternativa creata da Tremotino, quando Shrek ritorna alla realtà, Brogan viene comunque mostrato alla festa dei gemelli perché viveva anche nel mondo reale ma non aveva conoscenze con Shrek e Fiona.

Cuciny [ modifica | modifica wikitesto ]

Cuciny (in originale Cookie ) è un cuoco orco convinto che il cibo possa rappresentare un'arma. Viene mostrato insieme a Brogan alla festa dei gemelli alla fine del film preparando cibo.

Gretched [ modifica | modifica wikitesto ]

Gretched è un orchessa grassa nel quarto film, membro della Resistenza di orchi con Fiona nella realtà alternativa.

Antagonisti principali [ modifica | modifica wikitesto ]

Lord Farquaad [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : John Lithgow Doppiatore italiano : Oreste Rizzini

Lord Farquaad è il principale antagonista nel film Shrek , un uomo bassissimo, astuto, malefico, vile e fanatico della perfezione, regnante di Duloc. Non sopporta le creature delle favole, in quanto ritiene che "avvelenano il suo mondo perfetto", vendendoli dai rispettivi padroni (in cambio di ricompense misere) ed esiliandoli nella palude di Shrek. Per poter diventare re ha bisogno di sposare una principessa e le sue mire cadono sulla principessa Fiona , tenuta prigioniera in un castello da un terribile drago. Incapace di salvare Fiona egli stesso (e non tenendo conto di un avvertimento che lo Specchio Magico avrebbe voluto dirgli ossia che Fiona è vittima dell'incantesimo che di notte la trasforma in orchessa), organizza un torneo per scegliere l'eroe che dovrà salvare la bella principessa, ma per lui questo eroe si rivela essere l'orco Shrek . Shrek accetta l'incarico, purché Lord Farquaad liberi la sua palude da tutte le creature delle fiabe esiliate lì da Farquaad nel tentativo di rendere Duloc un posto perfetto. Shrek salva Fiona ma alla fine se ne innamora ed i tentativi di separarli porteranno Farquaad ad essere inghiottito dalla draghessa. Comparirà brevemente alla fine del film, quando lo si vedrà cantare Stayin' Alive dall'interno dello stomaco della draghessa. Tuttavia è presumibilmente morto, dato che comparirà come fantasma in Shrek 4-D . Compare anche nel videogioco Shrek Smash n' Crash Racing ed in un flashback in cui tortura Zenzy in Shrek Terzo . In Shrek The Musical viene rivelato che è figlio del nano Brontolo e della Principessa sul pisello .

Fata Madrina [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Jennifer Saunders Doppiatore italiano : Franca D'Amato

La Fata Madrina è l'antagonista principale di Shrek 2 . La Fata Madrina aiutò Re Harold a diventare un umano e sposare la regina Lillian, purché in cambio lui avesse permesso che sua figlia Fiona fosse salvata, e di conseguenza sposata, dal figlio di fata Madrina, il principe Azzurro. Si scoprirà che fu lei a convincere i sovrani a rinchiudere la figlia Fiona nella torre e a farle l'incantesimo come incentivo per mantenere il patto ad Harold. Dopo gli eventi di Shrek però le cose sono andate diversamente, e Fata Madrina, malvagia, subdola e calcolatrice sotto un'apparenza adorabile e altruista, farà di tutto per far credere a Fiona che Shrek si è trasformato in Azzurro. Soltanto nel finale del film tutti gli inganni di Fata Madrina verranno svelati, e la stessa rimarrà uccisa da un incantesimo tornatole indietro. La sua sparizione farà tornare re Harold ad essere un rospo. Fata Madrina viene nominata in Shrek Terzo , dato che Azzurro cercherà di vendicarla e prendersi il regno di Molto, molto lontano e viene citata anche all'inizio di Shrek e vissero felici e contenti .

Principe Azzurro [ modifica | modifica wikitesto ]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Principe Azzurro (Shrek) . Doppiatore originale : Rupert Everett Doppiatore italiano : Francesco Prando

Il principe Azzurro, o semplicemente Azzurro, è il più longevo nemico della saga di Shrek , figlio della Fata Madrina e un giovane di bell'aspetto e dai capelli biondi, ma anche perfido, crudele, cinico, egoista, arrogante, ingannevole, subdolo, vanitoso, immaturo e narcisista. Avrebbe dovuto salvare Fiona dal drago. Nel secondo film sua madre vorrebbe fare innamorare di sé Fiona e governare sul regno di Molto, molto lontano . Dopo aver visto sfumare tutti i propri progetti, in Shrek Terzo si allea con tutti i malvagi delle fiabe per prendersi la propria rivincita su Shrek e sull'intero regno di Molto molto lontano . Qui riesce a prendere (anche se per poco tempo) il controllo del regno e progetta di uccidere l'orco protagonista di fronte a tutti gli abitanti. Muore alla fine di Shrek terzo , schiacciato dalla torre del musical che aveva creato. Fa comunque una breve apparizione in Shrekkato da morire , in una delle storie di paura raccontate dai personaggi.

Tremotino [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Walt Dohrn Doppiatore italiano : Francesco Vairano

Tremotino compare per la prima volta in Shrek e vissero felici e contenti come antagonista principale. Tremotino è un nano dai capelli rossi e corti ed ha un viso sproporzionato rispetto al corpo. Nonostante la sua bassa statura è comunque un personaggio subdolo, ambizioso, furbo e intelligente. Utilizza diverse parrucche a seconda dell'occasione e del proprio stato d'animo. Nel quarto capitolo della saga si scopre che, prima degli eventi narrati nel primo film, Tremotino stava per stipulare un contratto con i genitori di Fiona, ma proprio quando il re stava per firmare la liberazione di Fiona dalla prigionia del drago, si venne a sapere della liberazione della principessa da parte di Shrek. Alcuni anni dopo, Tremotino riesce a convincere Shrek a stipulare un patto: condurre la vecchia vita da orco per un solo giorno. Ma il patto richiede il sacrificio di un giorno passato dall'orco, e Tremotino, senza farlo intuire a Shrek, sceglie proprio il giorno della nascita del protagonista. In questo modo gli eventi scaturiti dalle azioni di Shrek non si sono mai verificati: nessuno ha mai salvato Fiona dalla torre e Tremotino è diventato re stipulando il patto con il re e la regina che sono scomparsi per sempre a causa di una maledizione di Tremotino. In seguito viene sconfitto da Shrek che riesce a baciare Fiona e tornare nel suo mondo. Nella scena finale lo si vede chiuso in una gabbia alla festa di compleanno dei tre orchetti.

Oppositori [ modifica | modifica wikitesto ]

Capitan Uncino [ modifica | modifica wikitesto ]

Mostrato dapprima come pianista della Mela avvelenata in Shrek 2 , Capitan Uncino è uno dei principali nemici assoldati da Azzurro in Shrek Terzo . Quando nel finale del film, Artie convince i cattivi ad abbandonare il male, Uncino rivela di coltivare giunchiglie.

Thelonius [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale: Christopher Knights

Doppiatore italiano: Giovanni Muciaccia

Thelonius il boia compare nel primo film Shrek ed è uno dei tirapiedi di Lord Farquaad. Sembra essere molto poco intelligente. Non viene mai mostrato il volto di Thelonius, che è coperto da una maschera nera ed in Shrek 4-D , il fantasma di Farquaad lascia intendere che Thelonius è in realtà un orco.

Celeberrima la sua frase "Signore, scegliete la tre" mentre mostra con le mani il numero 2. Diventa alla fine del primo film amico di Shrek.

Ciclope [ modifica | modifica wikitesto ]

Il ciclope viene prima mostrato come cliente della Mela avvelenata , ed in seguito alleato di Azzurro nel suo tentativo di conquista di Molto, molto lontano .

Gli alberi cattivi [ modifica | modifica wikitesto ]

I due alberi cattivi, il cui nome viene rivelato essere Ed e Steve compaiono brevemente in Shrek 2 e in un ruolo maggiore in Shrek Terzo , come aiutanti di Azzurro nella conquista di Molto, molto lontano .

Il cavaliere senza testa [ modifica | modifica wikitesto ]

Fa una apparizione cameo in Shrek 2 in una scena alla Mela avvelenata , per poi ricomparire in Shrek Terzo come alleato di Azzurro nella conquista di Molto, molto lontano . Sembra essere amico di Capitan Uncino. Nel finale rivela di aver sempre desiderato suonare il flauto .

Mabel, la cattiva sorellastra [ modifica | modifica wikitesto ]

Mabel è una delle due sorellastre di Cenerentola, che ha preso il posto di sua sorella, che aiuterà nella conquista di Molto, molto lontano . Sembra non andare più d'accordo con Doris, presumibilmente da quando lei vive al castello con Shrek e Fiona. Dal quarto film Mabel compare alla festa dei gemelli insieme a Doris, diventando di conseguenza alleata di Shrek.

La regina cattiva [ modifica | modifica wikitesto ]

Compare in Shrek Terzo come alleata di Azzurro nella conquista di Molto, molto lontano . Nel finale rivelerà di desiderare aprire una spa in Francia . Il suo aspetto è ispirato al personaggio di Grimilde della Disney.

Mangiafuoco [ modifica | modifica wikitesto ]

Compare brevemente in Shrek terzo , quando Azzurro lo assolda nel suo gruppo, ricordandogli di quando Pinocchio andò via in cerca del suo vero padre, e non si fece più sentire.

Lancillotto [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : John Krasinski Doppiatore italiano : Andrea Mete

È un compagno di classe di Arthur Pendragon ed è un tipico ragazzo "popolare " pieno di sé ed estremamente snob. Compare soltanto in Shrek Terzo .

Robin Hood [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Vincent Cassel Doppiatore italiano : Massimiliano Manfredi

Robin Hood, insieme alla sua banda, compare esclusivamente in Shrek , quando tenta di salvare Fiona , pensando che Shrek la tenga in ostaggio. L'intero gruppo viene sgominato da Fiona a colpi di kung fu Vengono rivisti al matrimonio di Shrek e Fiona. Rispetto alla sua versione originale, Robin Hood è caratterizzato da un pesante accento francese , al punto di farsi chiamare Monsier Hood . Robin Hood ricompare nel Karaoke Dance Party (dove interpreta YMCA ) e nel videogioco Shrek SuperSlam .

Il cavaliere nero [ modifica | modifica wikitesto ]

Il cavaliere nero, caratterizzato da una armatura nera ed un mantello rosso, compare come personaggio giocabile in Shrek SuperSlam .

Le streghe [ modifica | modifica wikitesto ]

Alcune streghe compaiono in Shrek Terzo come clienti del bar Mela avvelenata , e si uniscono ad Azzurro nel suo tentativo di conquistare Molto, molto lontano , diventando con le loro scope volanti il principale mezzo di spostamento dei cattivi. In Shrek e vissero felici e contenti , un nutrito gruppo di streghe fa assistenza a Tremotino, e vive nel suo castello, allestito come se fosse una discoteca . Il loro aspetto è ispirato a quello della malvagia Strega dell'Ovest de Il meraviglioso mago di Oz : lungo abito nero, carnagione verdastra, naso aquilino, grosso cappellaccio e si sciolgono a contatto con l'acqua.

Altri personaggi [ modifica | modifica wikitesto ]

Fifi [ modifica | modifica wikitesto ]

Fifi è un'oca gigante, cavalcatura, guardia del corpo e cucciolo di compagnia di Tremotino in Shrek e vissero felici e contenti . Durante i titoli finali del film, Fiona intona una nota altissima e Fifi esplode, in riferimento ad una scena del primo film. È fedele e affezionata al suo padrone, mentre è aggressiva e odiosa con gli altri.

Lo specchio magico [ modifica | modifica wikitesto ]

Doppiatore originale : Mark Moseley Doppiatore italiano : Pino Insegno

Lo specchio magico, ispirato a quello della favola Biancaneve e i sette nani nel primo film, è di proprietà di Lord Farquaad. In quell'occasione presentò le varie principesse che Farquaad avrebbe potuto salvare. In seguito compare brevemente alla fine del film, in Shrek 2 ed in Shrek e vissero felici e contenti .

Sostituisce la TV in un locale di Molto molto lontano.

Mongo [ modifica | modifica wikitesto ]

Mongo è il gigantesco uomo di marzapane creato dall'uomo focaccina, e guidato da Zenzy. Il suo aspetto è ispirato all'uomo di marshmallow del film Ghostbusters . Ha il compito di fare irruzione nel castello di Azzurro per permettere a Shrek e agli altri di accedervi. Mongo riesce a far penetrare i suoi amici all'interno del castello, ma viene abbattuto da una colata di latte caldo, che lo fa sciogliere. Benché apparentemente distrutto, Mongo ricompare brevemente nei festeggiamenti alla fine del film.

Cappuccetto rosso [ modifica | modifica wikitesto ]

Cappuccetto Rosso compare per la prima volta all'inizio di Shrek 2 nelle vesti di una venditrice di biscotti che si presenta alla porta di Shrek e Fiona per poi fuggire via terrorizzata. Cambia completamente aspetto in Shrek Terzo , dove viene mostrata prima al bar dei cattivi La mela avvelenata , e poi nell'esercito di malvagi organizzato da Azzurro. Non è chiaro perché Cappuccetto Rosso sia stato inserito nel film come personaggio cattivo, probabilmente perché antagonista del Lupo Cattivo, che rispetto alla tradizione, nella serie di film di Shrek è un personaggio positivo. Compare anche nel videogioco Shrek Smash n' Crash Racing .

L'uomo Focaccina [ modifica | modifica wikitesto ]

L'uomo focaccina è il fornaio che ha "creato" Zenzy. Viene citato nel primo film e fa una breve apparizione in Shrek 2 (quando aiuta Zenzy a creare Mongo), in Shrek Terzo (nel flashback della vita di Zenzy), e brevemente anche in Shrek e vissero felici e contenti .

Nei film si fa spesso riferimento al fatto che l'uomo focaccina viva "nella farina". Nella versione inglese, lo scambio di battute è basato su una filastrocca infantile ("the Muffin Man who lives in Drury Lane"), mentre nella traduzione italiana viene solo mantenuta la rima.

I Sette nani [ modifica | modifica wikitesto ]

Compaiono nel primo film, in cui accompagnano la bara di Biancaneve. Fanno un cameo anche in Shrek 2 , dove però appaiono più simili agli hobbit dei Il signore degli anelli .

Geppetto [ modifica | modifica wikitesto ]

Geppetto, come nella fiaba, è il padre di Pinocchio. Lo si vede nel primo film mentre consegna Pinocchio alle guardie di Lord Farquaad e nel quarto film quando è invece Pinocchio a tentare di spacciarlo per Shrek per consegnarlo a Tremotino.

La fata [ modifica | modifica wikitesto ]

Una fata simili nell'aspetto a Campanellino compare svariate volte nel corso dei film della serie: in Shrek viene quasi venduta da Peter Pan; in Shrek 2 la si vede danzare con Zenzy, ed in un'altra scena cospargere il gatto con gli stivali di polvere magica.

I tre orsi [ modifica | modifica wikitesto ]

I tre orsi, della fiaba Riccioli d'oro e i tre orsi compaiono in Shrek quando tutte le creature delle fiabe vengono esiliate nella palude di Shrek.

Humpty Dumpty [ modifica | modifica wikitesto ]

Humpty Dumpty è un personaggio sbloccabile del gioco Shrek SuperSlam . Ne " Il gatto con gli stivali ", spin-off della serie, Humpty Dumpty appare come amico d'infanzia (nonché uno dei compagni di avventure) del Gatto. In Shrek 4-D si vede una lapide con il suo nome.

La sirenetta [ modifica | modifica wikitesto ]

Una sirenetta, molto simile nell'aspetto ad Ariel della Disney fa una breve apparizione all'inizio di Shrek 2 , quando si trova casualmente a scambiarsi un bacio con Shrek . Viene malamente allontanata da una gelosissima Fiona infatti dopo che fiona la getta con forza in mare viene attaccata da due squali.

Il pifferaio magico [ modifica | modifica wikitesto ]

Il pifferaio magico compare in Shrek e vissero felici e contenti , assoldato da Tremotino affinché metta fuori gioco Shrek e Fiona . Il suo piffero può essere regolato su varie frequenze in modo da poter ipnotizzare, a seconda delle necessità, topi, streghe, orchi, unicorni e calzini (?). Era in precedenza comparso anche nel primo film anche se solo per pochi secondi e nel videogioco Shrek Smash and Crash Racing . Comunica solo suonando e non parla mai. Lo si vede anche nel finale di Shrek e vissero felici e contenti mentre con il suo piffero fa ballare il fantasma di Tremotino. Nella realtà alternativa in cui è malvagio è vestito di nero, in quella vera in cui è buono di bianco: ha degli stivali neri con delle cinghie di cuoio, un cappello a punta con una piuma rossa, dei pantaloni neri e una maglietta nera con delle maniche rinforzate col ferro fino al gomito come un'armatura, una cintura marrone e un mantello nero.

Peter Pan [ modifica | modifica wikitesto ]

Peter Pan viene mostrato soltanto nel primo Shrek , nella scena in cui vengono consegnate le creature delle fiabe alle guardie di Lord Farquaad, e lui sta tentando di vendere Campanellino.

Le tre fate [ modifica | modifica wikitesto ]

Le tre fate appaiono in Shrek 1, primo quando ci sono tutte le creature magiche nella palude di Shrek, mentre alla fine una fata trasforma la zucca in una carrozza cipolla di Shrek e Fiona.

Figlia del Ciclope [ modifica | modifica wikitesto ]

La figlia del ciclope appare in Shrek Terzo, solo in una parte piccola del film, e spunta prima che cominciasse lo spettacolo di Azzurro e appunto ha un occhio solo.

Apparizioni dei personaggi [ modifica | modifica wikitesto ]

Personaggi Shrek Shrek 2 Shrek Terzo Shrek e vissero felici e contenti Shrek Sì Sì Sì Sì Ciuchino Sì Sì Sì Sì Principessa Fiona Sì Sì Sì Sì Gatto con gli stivali No Sì Sì Sì Draghessa Sì Titoli di coda Sì Sì Regina Lillian No Sì Sì Sì Re Harold No Sì Sì Flashback e titoli di coda Lord Farquaad Sì No Flashback Titoli di coda Fata Madrina No Sì Nominata Nominata e titoli di coda Principe Azzurro No Sì Sì Titoli di coda Tremotino No No Sì Sì Artie No No Sì No Brogan No No No Sì Cuciny No No No Sì Zenzy Sì Sì Sì Sì Pinocchio Sì Sì Sì Sì Lupo cattivo Sì Sì Sì Sì Tre porcellini Sì Sì Sì Sì Tre topini ciechi Sì Sì Sì Sì Drughini No Titoli di coda Sì Sì Fergus, Farkle e Felicia No No Sì Sì Specchio magico Sì Sì No Cameo Doris No Sì Sì Cameo Mabel No No Sì Cameo Capitan Uncino No Sì Sì No Thelonius Sì Sì No Titoli di coda Cenerentola Cameo Nominata Sì Titoli di coda Biancaneve Cameo Nominata Sì Titoli di coda Bella addormentata No Cameo Sì Titoli di coda Raperonzolo No Cameo Sì No Regina cattiva No No Sì No Sette nani Sì Sì Sì No Pifferaio magico Cameo No No Sì Geppetto Cameo No No Cameo Robin Hood Sì No No No Mongo No Sì No No Lancillotto No No Sì No Gretched No No No Sì

Note [ modifica | modifica wikitesto ]

  1. ^ Ne wseozzve. chaussures louboutinsl terzo film diventano cinque
  2. ^ a b Queen Lillian (JULIE ANDREWS) and King Harold (JOHN CLEESE) learn that they may rule the kingdom, but they don't rule their daughter's heart
  3. ^ a b Queen Lillian (Julie Andrews) and King Harold (John Cleese)
V  ·  D  ·  M Shrek Libro Shrek! di William Steig Film Shrek (2001)  · Shrek 2 (2004)  · Shrek terzo (2007)  · Shrek e vissero felici e contenti (2010) Spin-off Il gatto con gli stivali (2011) Cortometraggi Shrek 3-D (2003)  · Shrekkati per le feste (2007)  · Shrekkato da morire (2010)  · La spettacolare festa di Natale di Ciuchino (2010)  · Il gatto con gli stivali: I Tre Diablos (2012) Serie TV Le avventure del Gatto con gli stivali (2015) Videogiochi Shrek  · Shrek: Hassle at the Castle  · Shrek 2  · Shrek SuperSlam  · Shrek Extra Large  · Shrek Super Party  · Shrek Terzo  · Shrek Smash n' Crash Racing  · Shrek e vissero felici e contenti  · Shrek - Tutti al Luna Park Musica Shrek: Music from the Original Motion Picture  · Shrek: Original Motion Picture Score  · Shrek 2: The Motion Picture Soundtrack  · Shrek 2: Original Motion Picture Score  · Shrek the Third: The Motion Picture Soundtrack  · Shrek the Third: Original Motion Picture Score  · Shrek Forever After: Motion Picture Soundtrack  · Shrek Forever After: Original Motion Picture Score Personaggi Shrek  · Ciuchino  · Principessa Fiona  · Gatto con gli stivali  · Principe Azzurro Altro Shrek The Musical Animazione Portale Animazione Cinema Portale Cinema Estratto da " https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Personaggi_di_Shrek&oldid=92723868 " Categorie :
stivali di cristallo

louboutin hakken
ダニ
cheap christian louboutin
louboutin pisos cristianos
louboutin menn sko

Fiabe del focolare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai a: navigazione, ricerca
Fiabe
Titolo originale Kinder- und Hausmärchen
Grimm's Kinder- und Hausmärchen, Erster Theil (1812).cover.jpg
frontespizio della prima edizione tedesca
Autore Jacob Grimm e Wilhelm Grimm
1ª ed. originale 20 dicembre 1812
1ª ed. italiana 1897
Genere racconti
Sottogenere antologia di fiabe
Lingua originale tedesco
Ritratto di Wilhelm (a sinistra) e Jacob Grimm, di Elisabeth Maria Anna Jerichau-Baumann, 1855

Le Fiabe del focolare, meglio conosciute come Fiabe (in tedesco Kinder- und Hausmärchen, ossia Fiabe per bambini e famiglie), è un'antologia di fiabe raccolte dai fratelli Grimm tra il 1812 e il 1815.

Indice

  • 1 Genesi
  • 2 Differenze fra le edizioni
  • 3 Struttura
    • 3.1 Fiabe
      • 3.1.1 Leggende per bambini
  • 4 Edizioni italiane
  • 5 Bibliografia
  • 6 Voci correlate
  • 7 Altri progetti

Genesi[modifica | modifica wikitesto]

Il nome dei fratelli Grimm è legato principalmente ai loro studi di linguistica, in special modo circa la ricostruzione storica della lingua tedesca, tuttavia dedicarono molte energie alla ricerca ed alla trascrizione di miti e leggende propri dell'area germanica (come le Leggende tedesche o la Leggenda eroica tedesca), quindi non deve creare stupore che un simile tracciato abbia sviluppato un certo interesse dei Grimm verso il patrimonio favolistico della loro nazione.

La fiaba è, per propria costituzione, un genere esclusivamente orale, affidato alla ripetizione mnemonica, ma all'epoca questa fedeltà stava venendo meno, infatti la memoria era sempre più insidiata dallo sviluppo della carta stampata; quindi i Grimm, da buoni filologi, compresero che il patrimonio orale stava gradualmente giungendo all'ultima stagione, ed ormai era custodito quasi unicamente nelle campagne, ove i vecchi erano ancora analfabeti. Quindi si imbarcarono nell'impresa di salvare tali racconti fiabeschi, che loro consideravano un prodotto peculiare ed autoctono del popolo tedesco.

Tuttavia è lecito supporre che i due fratelli si posero con animo differente allo studio di queste fiabe: più scientifico quello di Jacob, più aperto verso il fantastico ed il poetico quello di Wilhelm, difatti dopo la (deludente) prima edizione del 1812-15, Jacob abbandonò la compilazione di questa antologia in favore dei propri studi filologici, mentre Wilhelm continuò a lavorarvi fino a pochi anni prima della morte (l'ultima edizione risale al 1857).

Differenze fra le edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Dunque, un tale numero di edizioni fa giustamente presupporre delle differenziazioni tra le medesime: difatti sovente troviamo, tra un'edizione e l'altra, delle modifiche anche profonde. Ad esempio, se nella prima edizione troviamo la fiaba "nuda e cruda", con finali spesso tragici e truculenti, nella seconda abbiamo la quasi totale predominanza del lieto fine che contraddistingue le fiabe dei Grimm e che ha stabilito la propria egemonia dalla terza edizione in poi.

Inoltre troviamo anche che, mentre le prime edizioni erano intrise di maggior rigore filologico, man mano che si procedeva alla compilazione di nuove edizioni si faceva sempre più pressante il contributo del "redattore-pedagogo", che riscrive i testi in modo stilisticamente accettabile e più adatto ad una morale infantile, dunque si assiste ad un progressivo "ingentilimento" delle storie tramandate dall'opera dei Grimm.

D'altra parte le modifiche non si trovano unicamente nello "stile" delle singole fiabe, ma anche nel numero delle fiabe stesse: si passa dalle poche decine dell'edizione del 1812, alle 170 della seconda (1819), alle 210 dell'ultima. Anche la famosa formula c'era una volta fa il suo ingresso solamente alla seconda edizione. Ad esempio, l'inizio della fiaba I dodici fratelli nella prima edizione è narrato in questo modo:

« Un re aveva dodici figli, tutti maschi, e non voleva avere figlie femmine, e disse alla regina: "Se il tredicesimo figlio che partorirai sarà una bambina, io farò uccidere gli altri dodici, se è un maschio vivranno tutti insieme". La regina cercò di discutere con il re, ma il re non volle sentire ragioni. »

(Fratelli Grimm, Fiabe)
Hänsel e Gretel in una illustrazione di Theodor Hosemann

In questo testo siamo in grado di individuare la sua estrema stringatezza, la mancanza di nessi causali e la quasi assoluta mancanza di struttura ipotattica: il re non dà alcuna spiegazione della propria decisione e non ne vuole discutere nemmeno con la regina. Nella seconda edizione troviamo che il discorso non solo acquista più coerenza narrativa, ma risulta più piacevole e scorrevole alla lettura:

« C'era una volta un re e una regina che vivevano insieme tranquillamente e avevano dodici figli tutti maschi. Allora il re disse alla moglie: "Se il tredicesimo figlio che metterai al mondo sarà una bambina, i dodici maschi moriranno, perché ella abbia grandi ricchezze e il regno tocchi a lei sola". E ordinò dodici bare [...],  »

(Fratelli Grimm, Fiabe)

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Le Fiabe sono divise in due sezioni differenti: le fiabe (1-201) e le leggende per bambini (201-210). Qui di seguito è riportato l'elenco integrale delle fiabe raccolte dai Grimm (con riferimento all'edizione del 1857):

Fiabe[modifica | modifica wikitesto]

  1. Il principe ranocchio (o Enrico di Ferro)
  2. Gatto e topo in società
  3. La figlia della Madonna
  4. Storia di uno che se ne andò in cerca della paura
  5. Il lupo e i sette capretti
  6. Il fedele Giovanni
  7. Il buon affare
  8. Lo strano violinista
  9. I dodici fratelli
  10. Gentaglia
  11. Fratellino e Sorellina
  12. Raperonzolo
  13. I tre ometti nel bosco
  14. Le tre filatrici
  15. Hänsel e Gretel
  16. Le tre foglie della serpe
  17. La serpe bianca
  18. La pagliuzza, il carbone e il fagiolo
  19. Il pescatore e la moglie
  20. Il coraggioso piccolo sarto (o Sette in un colpo)
  21. Cenerentola
  22. L'indovinello
  23. Il topino, l'uccellino e la salsiccia
  24. Frau Holle
  25. I sette corvi
  26. Cappuccetto Rosso
  27. I musicanti di Brema
  28. L'osso che canta
  29. I tre capelli d'oro del Diavolo
  30. Pidocchietto e Pulcettina
  31. La fanciulla senza mani
  32. Il furbo Gianni
  33. I tre linguaggi
  34. L'accorta Else
  35. Il sarto in cielo
  36. Il tavolino apparecchiato, l'asino d'oro e il bastone castigamatti
  37. Pollicino
  38. Le nozze della signora Volpe
  39. Gli gnomi
  40. Lo sposo brigante
  41. Il signor Korbes
  42. Il compare
  43. Frau Trude
  44. Comare Morte
  45. Il viaggio di Pollicino
  46. Il falso uccello e lo sposo stregone
  47. Il ginepro
  48. Il vecchio Sultan
  49. I sei cigni
  50. Rosaspina
  51. L'uccellintrovato
  52. Il re Bazza di Tordo
  53. Biancaneve
  54. Lo zaino, il cappellino e il corno
  55. Tremotino
  56. Il caro Orlando
  57. L'uccello d'oro
  58. Il cane e il passero
  59. Federico e Caterinella
  60. I due fratelli
  61. Il piccolo contadino
  62. La regina delle api
  63. Le tre piume
  64. L'oca d'oro
  65. Tuttapelosa
  66. La sposa del leprotto
  67. I dodici cacciatori
  68. Il ladro e il suo maestro
  69. Jorinde e Joringel
  70. I tre fortunelli
  71. I sei che si fan strada per il mondo
  72. Il lupo e l'uomo
  73. Il lupo e la volpe
  74. La volpe e la comare
  75. La volpe e il gatto
  76. Il garofano
  77. La saggia Gretel
  78. Il vecchio e il nipotino
  79. L'ondina
  80. La morte della gallinella
  81. Fratello Allegrone
  82. Il Giocatutto
  83. La fortuna di Hans
  84. Hans si sposa
  85. I figli d'oro
  86. La volpe e le oche
  87. Il ricco e il povero
  88. L'allodola che canta e saltella
  89. La ragazza delle oche
  90. Il giovane gigante
  91. L'omino della terra
  92. Il re del monte d'oro
  93. Il corvo
  94. La figlia furba del contadino
  95. Il vecchio Ildebrando
  96. I tre uccellini
  97. L'acqua della vita
  98. Il dottor Satutto
  99. Lo spirito nella bottiglia
  100. Il fuligginoso fratello del diavolo
  101. Pelle d'orso
  102. Il re di macchia e l'orso
  103. La pappa dolce
  104. Gente furba
  105. Storie della serpe
  106. Il povero garzone di mugnaio e la gattina
  107. I due viandanti
  108. Gian Porcospino
  109. La camicia da morto
  110. L'ebreo nel roveto
  111. Il cacciatore provetto
  112. La trebbia venuta dal cielo
  113. I due figli del re
  114. Il saggio piccolo sarto
  115. La luce del sole lo rivelerà
  116. La luce azzurra
  117. Il bambino capriccioso
  118. I tre medicastri
  119. I sette svevi
  120. I tre garzoni
  121. Il principe senza paura
  122. L'insalata magica
  123. La vecchia nel bosco
  124. I tre fratelli
  125. Il diavolo e sua nonna
  126. Fernando Fedele e Fernando Infedele
  127. Il forno
  128. La filatrice pigra
  129. I quattro fratelli ingegnosi
  130. Unocchietto, Duocchietti, Treocchietti
  131. La bella Catrinelia e Pif Paf Pum Scopino
  132. La volpe e il cavallo
  133. Le scarpe logorate dal ballo
  134. I sei servi
  135. La sposa bianca e la sposa nera
  136. Hans di ferro
  137. Le tre principesse nere
  138. Knoist e i suoi tre figli
  139. La ragazza di Brakel
  140. Chiacchiere delle donnette
  141. L'agnellino e il pesciolino
  142. Il monte Simeli
  143. Il giramondo
  144. L'asinello
  145. Il figlio ingrato
  146. La rapa
  147. Il fuoco che ringiovanisce
  148. Le bestie del Signore e quelle del diavolo
  149. La trave del gallo
  150. La vecchia mendicante
  151. I tre pigri - I dodici fratelli pigri
  152. Il pastorello
  153. La pioggia di stelle
  154. Il centesimo rubato
  155. La scelta della sposa
  156. Gli scarti del lino
  157. Il passero e i suoi quattro figli
  158. La favola del paese di Cuccagna
  159. Una filastrocca di bugie
  160. Una storia indovinello
  161. Biancaneve e Rosarossa
  162. Il servo accorto
  163. La bara di vetro
  164. Il pigro Rico
  165. L'uccello grifone
  166. Il forte Hans
  167. Il contadinello in paradiso
  168. La magra Lisa
  169. La casa nel bosco
  170. Come dividere gioie e dolori
  171. Il re di macchia
  172. La sogliola
  173. Il trombotto e l'upupa
  174. Il gufo
  175. La luna
  176. Il termine della vita
  177. I messaggeri della morte
  178. Mastro Punteruolo
  179. La guardiana di oche alla fonte
  180. I figli di Eva, uno diverso dall'altro
  181. L'ondina della pescaia
  182. I doni del popolo piccino
  183. Il gigante e il sarto
  184. Il chiodo
  185. Il povero ragazzo nella fossa
  186. La vera sposa
  187. La lepre e il porcospino
  188. Il fuso, la spola e l'ago
  189. Il contadino e il diavolo
  190. Le briciole sulla tavola
  191. Il leprotto marino
  192. Il ladro maestro
  193. Il tamburino
  194. La spiga
  195. Il tumulo
  196. Il vecchio Rink Rank
  197. La palla di cristallo
  198. La vergine Malvina
  199. Gli stivali di bufalo
  200. La chiave d'oro
  201. Il gatto con gli stivali

Leggende per bambini[modifica | modifica wikitesto]

  • San Giuseppe nel bosco
  • I dodici apostoli
  • La rosa
  • Umiltà e povertà portano in cielo
  • Il cibo di Dio
  • I tre ramoscelli
  • La tazzetta della Madonna
  • La vecchierella
  • Le nozze celesti
  • La verga di nocciolo

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Le fiabe del focolare, prefazione di Giuseppe Cocchiara, trad. Clara Bovero, Collana i millenni, Torino, Einaudi, 1954.
  • Fiabe, a cura di Laura Mancinelli, Collana Oscar, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1990.
  • Tutte le fiabe. Prima edizione integrale 1812-1815, A cura di Camilla Miglio, con 24 tavole di Fabian Negrin, Roma, Donzelli, 2015, ISBN 978-88-684-3347-5.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Maria Tatar, The Hard Facts of the Grimms' Fairy Tales, Princeton, Princeton University Press, 1988.
  • (DE) Gabriele Seitz, Die Bruder Grimm: Leben, Werk, Zeit, Winkler, München, 1984.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

  • Fratelli Grimm
  • Fiaba
  • Filologia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  • Collabora a Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su Fiabe del focolare
Controllo di autorità VIAF: (EN) 187449723 · LCCN: (EN) n81062949 · GND: (DE) 4132759-7
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura
Estratto da "https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Fiabe_del_focolare&oldid=92335195"


Le promozioni del mese di novembre

Acquistare le scarpe da tennis Frankie con stampa floreale
€160.6  €79.9
Sconti da scarpe in pelle Brady online
€166.1  €82.6
Negozio online di sconti Sandie Billie e scarpe da tennis in pelle
€215.7  €107.4
Le migliori scarpe da ginnastica low-top CT Lite 2 online
€213.0  €107.4

Scarpe da basket Brady in pelle
€201.9  €100.1
Sconto acquisti online Miami scarpe da tennis in pelle e glitter
€166.1  €83.5
Scarpe da ginnastica alla moda in pelle scamosciata
€154.2  €76.2
Il miglior negozio online All Star, scarpe da ginnastica basse in pelle metallica
€172.6  €85.4

Acquistare le scarpe da ginnastica in pelle Miami e scintillanti
€186.3  €91.8
Sconti per lo shopping online di Air Max Thea Flyknit
€217.5  €110.1
Negozio online di sconto Equel scarpe da ginnastica in pelle
€196.4  €97.3
Il miglior negozio online Sneakers di cuoio impreziosito da Glitter
€217.5  €108.3